Dichiarazione IVA

Servizi di liquidazione IVA

L’Imposta sul Valore Aggiunto o IVA è una tassa applicata alla maggior parte delle transazioni business to business e business to consumer in tutti i Paesi dell’Unione Europea. Le leggi sull’IVA sono leggi nazionali perciò tutti i soggetti economici che hanno attività in Polonia devono conformarsi con la Legge polacca sull’IVA e alla Direttiva del Consiglio d’Europa 112/2006 sul sistema comune dell’Imposta sul valore aggiunto.

La complessità della legislazione IVA è una preoccupazione crescente per le aziende. Una corretta gestione dell’IVA e di altre imposte indirette è essenziale, specie per le società che operano nel commercio internazionale, perché invariabilmente si imbattono in questioni intergiuridiche e in rischi fiscali crescenti. Perciò una consulenza competente è essenziale per la corretta gestione dell’IVA che può avere influenza positiva sulla posizione finanziaria dell’azienda nel lungo periodo. Il fine ultimo di un consulente amavat Europe è di aiutarvi a massimizzare i risparmi trovando una architettura IVA ottimale per le attività presenti e future. I nostri esperti specializzati vi assisteranno nella pianificazione e gestione dell’IVA, e per i controlli e la consulenza nazionale e internazionale. amavat Europe offre consulenza anche sulle procedure, regole e contestazioni con le autorità fiscali.

Che cosa può accadere a un Amazon Seller che usa FBA?

Amazon (Fulfilment by Amazon) non si assume responsabilità per i problemi fiscali dei rivenditori. L’IVA, le dogane e le tasse sul reddito sono in capo unicamente all’utente o Seller. I rivenditori di FBA devono perciò comprendere il funzionamento delle transazioni internazionali.

Il luogo di origine delle merci (l’imponibilità) in una transazione internazionale B2C è il Paese dove il viaggio delle merci ha inizio. FBA evade gli ordini dal suo magazzino locale nel Paese del cliente o utente finale, p.es. evade ordini a clienti tedeschi dal magazzino FBA in Germania, e non dal magazzino in GB dove il venditore detiene la maggior parte delle sue merci. Questo significa che il venditore dovrà registrarsi ai fini IVA in Germania, poiché questa è una vendita “domestica” e non “a distanza”.

Ci sono anche questioni relativa al trasferimento di merci da un Paese UE a un altro, in questo caso lo stock viene trasferito dal magazzino del venditore in GB al magazzino FBA in Germania. Il trattamento dell’IVA dipenderà dalla natura del deposito, merce in deposito semplice o merce in conto deposito. In date situazioni la consegna origina una vendita, in altre è solo un trasferimento.

A causa della complessità e delle interazioni tra considerazioni di natura legale e fiscale, i rivenditori dovrebbero rivolgersi ai consulenti e pianificare in anticipo. Le aliquote IVA in Europa si aggirano attorno al 20% e perdere una tale cifra compromette al sopravvivenza delle aziende!

Caratteristiche delle nostr liquidazioni IVA:

  • Preparazione e traduzione di tutte le dichiarazioni IVA per tutte le transazioni (cioè non solo vendite Amazon),
  • Analisi iniziale per determinare se la società deve registrarsi ai fini IVA in Polonia per ogni Paese coinvolto,
  • Tenuta dei libri IVA,
  • Revisione e invio delle dichiarazioni IVA,
  • Corrispondenza e relazioni con le autorità fiscali locali,
  • Coordinamento dei pagamenti alle autorità fiscali locali alle scadenze, e gestione dei rimborsi IVA rilevanti per gli Amazon Seller,
  • amavat Europe darà consulenza sui requisiti della fatturazione in ogni Paese coinvolto.