Italia IVA – Le tariffe e la registrazione

Se la vostra società non è stabilita in Italia e fornisce "forniture o servizi imponibili" di beni o servizi in Italia, potrebbe dover ottenere una registrazione IVA non residente. Questo segue la Direttiva IVA dell'UE, gli operatori stranieri sono legalmente obbligati a registrarsi per l'IVA in alcune situazioni, al fine di segnalare le operazioni imponibili e dichiarare l'IVA che deve essere addebitata.

È imperativo che tutte le imprese con qualsiasi azione commerciale in Italia valutino le loro responsabilità di conformità e si registrino prima di iniziare qualsiasi transazione imponibile, se del caso.

Cosa dovreste sapere

Ci sono numerose circostanze in Italia che possono generare la responsabilità di iscriversi all'IVA. Di seguito sono riportati alcuni dei casi più comuni:

  • Merci importate in Italia da fuori dell'UE;
  • Merce acquistata o venduta in Italia;
  • Vendita di merci provenienti dall'Italia che vengono consegnate ai clienti all'estero con l'Italia (questo vale per i clienti commerciali o privati);
  • Ottenere beni in Italia da un altro paese dell'UE (acquisizioni intracomunitarie);
  • Inventario delle scorte in Italia per la vendita, la circolazione o la consegna;
  • Vendite di beni ai clienti tramite eCommerce, soggette a soglie di registrazione IVA per la vendita a distanza;
  • Organizzare eventi in Italia, se i partecipanti o i delegati pagano l'ingresso.

Se stai attualmente, o stai pianificando di effettuare una delle suddette (o simili) transazioni in Italia, dovresti contattare immediatamente amavat® per consentirci di aiutarti ad essere conforme all'IVA.

Le aliquote IVA, i formati e le soglie

Tariffe IVA Partita IVA Soglia di vendita a distanza Soglia Intrastat
22% (Standard)
4/5/10% (Ridotto)
IT12345678901 € 35,000 - (Arrivi)
- (Spedizioni)

*amavat® non si assume alcuna responsabilità per l'accuratezza delle cifre di cui sopra al 100%, in ogni momento. Saranno aggiornati periodicamente - ultimo aggiornamento 06.05.2021.

Ulteriori informazioni IVA per l'Italia

Periodi di "dichiarazione IVA"
I resi sono annuali: Pagamenti IVA mensili o trimestrali

Restituzioni annuali

Frequenza delle "Liste di vendita CE"
Mensile o trimestrale

Elenchi acquisti CE

Ulteriori obblighi di notifica
Sì, si prega di contattare amavat® per i dettagli.

Carica inversa estesa
La fornitura di beni e servizi forniti da un'impresa non stabilita ad un cliente registrato ai fini IVA in Italia è soggetta all'inversione contabile e il cliente deve contabilizzare l'IVA. Si prega di contattare amavat® per ulteriori informazioni su come si applica l'inversione contabile estesa in Italia.

Rappresentanza fiscale
Un'impresa stabilita in un paese non appartenente all'UE deve mantenere un rappresentante fiscale per l'iscrizione all'IVA in Italia.